guernimento

GUERNIMENTO.

Vedi guarnimento.
G. V. 11. 57. 5. Incontanente vi mandarono ogni guernimento, che bisognava a racconcio della bastita. E lib. 12. 107. 3. Si vestiro di roba di scarlatto a tre guernimenti, foderate di vaio.
Bocc. n. 99. 41. Il cui guernimento non si saria di leggieri apprezzato [cioè fornitura, e adornamento]
Sen. Pist. Aguale conviene, che i guernimenti di tanto sieno più forti, di quanto più forza sono le cose, che ci assaliscono [cioè difese, e ripari]