improvviso

improvviso

(impro'v:izo)
aggettivo
che avviene d'un tratto morte improvvisa
improvvisamente, tutto a un tratto, in modo inaspettato

IMPROVVISO.

Sprovveduto, non provvisto. Lat. improvisus, non paratus.
G. V. 6. 35. 2. La gente dello 'mperadore improvvisi, e non con ordine, e con poca guardia, ec. misonsi in fuga. E lib. 10. 118. 3. Essendo il romore dentro di notte, e improvviso, cioè non aspettato.
Filoc. lib. 1. 135. Credendo li loro avversarj trovare improvvisi.

IMPROVVISO.

Avverb. improvvisamente, all' improvviso. Lat. improvisò, inopinatò.
G. V. 8. 75. 2. Veggendosi improvviso assalire, si misono in fuga. E lib. 7. 139. 3. Il Conte Tegrino rispuose improvviso, e subito, cioè senza pensare, o premeditare.
Traduzioni

improvviso

subita

improvviso

nâgahâni, sar-zadé

improvviso

abrupte, improvise, subite

improvviso

nagły

improvviso

náhlý

improvviso

brat, pludselig

improvviso

äkillinen, äkkinäinen

improvviso

nagao

improvviso

不意の, 突然の

improvviso

갑작스러운

improvviso

abrupt, plotseling

improvviso

brå, plutselig

improvviso

repentino, súbita

improvviso

abrupt, plötslig

improvviso

ทันทีทันใด

improvviso

ani

improvviso

bất ngờ, đột ngột

improvviso

突然, 突然的

improvviso

פתאומית

improvviso

внезапно

improvviso

突然

improvviso

[improvˈvizo] agg (inaspettato, arrivo ecc) → unexpected; (subitaneo, simpatia, cambiamento d'umore) → sudden
all'improvviso, d'improvviso (inaspettatamente) → unexpectedly (tutto d'un tratto) → suddenly