indurre, e inducere

INDURRE, e INDUCERE.

Persuadere, muovere a fare. Lat. inducere, illicere, persuadere.
Bocc. n. 19. 14. Non potendola ad altro inducere, con danari la corruppe. E nov. 95. 9. Inducendomi ancora la paura del Negromante.
E Lab. n. 91. Che cagione t' induceva, ec. a disiderar di morire?
Dan. Inf. c. 12. Necessità lo 'nduce, e non diletto.
Petr. canz. 19. 1. Questa è la vista, ch' a ben far m' induce.