inodiare, e innodiare

INODIARE, e INNODIARE.

Avere in odio, odiare. Lat. odisse, odio persequi.
G. V. 8. 15. 2. Avea amati i Saracini, e, come detto avemo, inodiati i Cristiani.
Fr. Giord. D. Questo non debbo io amare, anzi il dovemo inodiare.
Albert. cap. 20. Innodierotti s' io potrò, e se nò, contr' a voglia t' amerò. E cap. 22. La cui morte gli amici aspettano, tutti gli altri la sua vita innodiano.