jubé

jubé

Nelle chiese abbaziali e nelle cattedrali gotiche, la tribuna su archi, spesso riccamente e pregevolmente scolpita, che attraversa la navata centrale da un lato all'altro, isolando lo spazio del coro, cui possono accedere soltanto gli ecclesiastici, dal resto della chiesa riservato ai fedeli.
Deriva dalla parola latina iube con la quale ha inizio la preghiera Iube, Domine, benedicere, ovvero Comanda, o Signore, di benedire, pronunciata alla francese.