la

LALandeck Austria
LALe Assise
LALega Amatoriali
LALista Alternativa
LALossless Audio

la

(la)
articolo determinativo femminile singolare plurale le (le) "l'" davanti a vocale; unendosi alle preposizioni "a", "con", "da", "di", "in", "su" forma preposizioni articolate
1. con valore determinativo si mette davanti a sostantivo femminile singolare per indicare persona o cosa già nota o nominata la macchina di mia sorella Chiudi la finestra.
2. con valore dimostrativo questa, quella - "Che mela preferisci?" - "La rossa." Tra le due ho scelto la più economica.
3. con valore distributivo ogni Va in palestra due volte la settimana.
4. con valore temporale nella, durante la Verrà da noi l'estate prossima.

la

(la)
pronome personale femminile singolare 3rd singolare
1. in funzione di complemento oggetto si riferisce a persona di sesso femminile Da quando si è trasferita non la vedo più.
2. eventualmente maiuscolo nelle forme di cortesia, si riferisce a persone di ambo i sessi È stato un piacere conoscerLa.
3. si usa con valore neutro in sostituzione di parole omesse Non posso farcela. Non se la sente.

la

(la)
nome maschile invariabile
musica sesta nota musicale
musica
a. dare la nota di riferimento per l'accordatura Il maestro diede il la.
b. figurato dare il via a qlco dare il la a un'iniziativa

LA.

Talora pronome, talora articolo, e talora avverbio locale: articolo, entra, sì come IL, e LO suo' compagni, in tutti i casi del numero del meno: ma, fuorchè nel primo, e nel quarto, ha bisogno del segno del caso, che l' accompagni: come DELLA, ALLA, DALLA.
Bocc. n. 42. 1. La Reina, finita sentendo la novella, ec.
Dan. Par. 2. La concreata, e perpetua sete.
Petr. Son. 202. Gli occhi, e la fronte con sembiante umano.

LA.

Pronome femminino, sempre è quarto caso. Lat. illam.
Bocc. n. 47. 9. Ad una lor posessione la ne mandò.
Dan. Par. 4. Quando Natura per forma la diede.
Petr. Son. 212. Io la riveggio stare umilmente Tra belle donne.

LA.

Avverbio di luogo, e vale in quel luogo. Lat. illic, illuc.
Dan. Purg. 23. Vidi, che non pur' io, ma questa gente Tutta rimira là, dove 'l Sol veli.
Petr. Son. 205. Tornati in là, ch' io d' esser Sol m' appago.
Bocc. n. 40. 14. E sparte le mani in quà, e 'n là. E num. 16. Cominciarono a dire, chi è là.
Traduzioni

la

the, it, her, la

la

la

la

den, det, hende

la

la

la

la, le, vos

la

onu (dişi), sizi (nezaket)

la

de

la

o

la

1 [la] art det f
vedi il

la

2 [la] pron dav vocale l'
a. (oggetto, riferito a persona) → her; (riferito a cosa) → it
per fraseologia vedi lo
b. (oggetto, forma di cortesia) (anche La) → you
in attesa di risentirla → I (o we) look forward to hearing from you
molto lieto di conoscerla → pleased to meet you

la

3 [la] sm inv (Mus) → A; (solfeggiando la scala) → lah