lo

lo

(lo)
articolo determinativo maschile singolare si usa davanti a vocale, "gn", "pn", "ps", "s"+consonante, "x", "z"; diventa "l'" davanti a vocale; il pl. è "gli"; unito alle preposizioni "a", "con", "da", "di", "in", "su" forma preposizioni articolate
si usa davanti a parole maschili singolari l'asino lo gnomo dallo psicologo nello zaino

lo

(lo)
pronome personale maschile 3rd singolare
1. in posizione proclitica o enclitica sostituisce "lui", "esso" in funzione di complemento oggetto Non lo vedo da molto tempo. Portalo domani.
2. significa "ciò" con funzione di complemento oggetto Me lo sentivo.
3. davanti al verbo essere significa "tale" con funzione predicativa Si crede spiritoso ma non lo è.

LO.

Pronome. vedi il pronome LA.
Bocc. n. 41. 2. Non lo avesse la fortuna fatto dolente.
Dan. Par. 30. Dio lo si sa qual poi mia vita fusi.

LO

Articolo masculino, che ha la medesima forza, e serve a' medesimi casi, e numero, che LA articolo femminino, gr.
Bocc. n. 41. 1. Il felice fine, per loquale a ragionare incominciammo.
Dan. Par. 20. Quasi adamante in cui lo Sol ferisse.
Petr. canz. 44. 5. Per lo Mare avean pace, e per li fiumi.
Traduzioni

lo

der, das, die

lo

the, him, it

lo

den, det, ham

lo

le, lo

lo

onu [erkek]

lo

на

lo

de

lo

o

lo

le

lo

den

LO

sigla =Lodi

lo

1 [lo] art det m
vedi il

lo

2 [lo] pron dav vocale l'
a. (riferito a persona) → him; (riferito ad animale) → it; (affettuosamente) → him; (riferito a cosa) → it
lo vuoi conoscere?, vuoi conoscerlo? → would you like to meet him?
Paolo lo conosco bene, ma Giovanna no → I know Paolo well, but not Giovanna
guardalo! → look at him (o it)!
b. (con valore neutro: spesso non tradotto) vieni? - non lo soare you coming? - I don't know
te lo dicevo io! → I told you so!
non lo vedi che stai sbagliando? → can't you see you're wrong?
può sembrare innocuo ma non lo è → he may look harmless but he's not