lusingare

(Reindirizzato da lusingò)

lusingare

(luzin'gare)
verbo transitivo
1. illudere con false gentilezze, moine e sim. È inutile che mi lusinghi con le tue promesse!
2. essere motivo di soddisfazione Il suo apprezzamento mi lusinga.

LUSINGARE.

allettar con false parole, per indurre altrui a sua volontà, o in suo prò. Latin. blandiri, assentari, illicere.
Bocc. 26. 19. Sì, tu mi credi ora, con tue carezze infinte, lusingare, can fastidioso, che tu se. E nov. 42. 8. Tanto la lusingò, che ella le disse, come quivi arrivata fosse. E nov. 40. 23. Tanto mi lusingò, che io in casa vostra, nella mia camera a dormire meco il menai.
Dan. Inf. c. 32. Che mal sai lusingar per questa lama.
Petr. Son. 177. Speranza mi lusinga, e riconforta. E canz. 29. 2. Vano error vi lusinga. E Son. 56. Amor con sue promesse lusingando.
Traduzioni

lusingare

schmeicheln

lusingare

лаская, четкам

lusingare

adular, blandir, flattar

lusingare

vleien

lusingare

linguşi

lusingare

yaltaklanmak

lusingare

[luzinˈgare] vt (adulare) → to flatter
si è fatto lusingare dalle promesse di una brillante carriera → he let himself be swayed by promises of a brilliant career
lusingatissimo! (onorato) → I'm honoured!