maisi

MAISI.

Contrario di mainò. Lat. maximè, utique.
Bocc. n. 23. 17. Maisì, ch' io le conosco, e confessovi, ch' io feci male.
Liv. M. Iuno, vuotene tu venire a Roma? gli altri gridarono, che la Reina gli avea sorriso, e aggiugnesi alla favola, che la voce fu udita, dicendo: maiesì.