mangiare

(Reindirizzato da mangiasse)
Ricerche correlate a mangiasse: giocare, pagare

mangiare

(man'dʒare)
verbo transitivo
1. cibo masticare e inghiottire alimenti mangiare carne mangiare in fretta
cucinare
senza salse o condimenti
con ingordigia
figurato guardare con intenso desiderio qlco o qlcu
figurato intuire un inganno
2. patrimonio consumare il proprio o l'altrui patrimonio Gli ha mangiato tutto quello che aveva. mangiarsi l'eredità
3. consumare rosicchiando Le tarme hanno mangiato l'armadio.
rosicchiarle per abitudine
rodersi per la rabbia
dispiacersi per aver perso una buona occasione
non pronunciarle bene
4. consumare corrodendo La ruggine ha mangiato la serranda.
5. in alcuni giochi, p.e. gli scacchi, prendere il pezzo dell'avversario mangiare la regina

mangiare


nome maschile
1. atto del mangiare essere moderato nel mangiare
2. ciò che si mangia Il mangiare è pronto, venite a tavola!

MANGIARE.

Pigliare il cibo, e mandarlo masticato allo stomaco. Lat. edere, vesci.
Bocc. n. 19. 25. Al quale il Soldano avendo alcuna volta dato mangiare. E nov. 7. 5. Ora, mentre che egli sopra la terza roba mangiava. E num. 11. Or mangi del suo se egli n' ha, Che del nostro non mangerà egli oggi. E nov. 24. 10. Seco sempre recando, e ben da mangiare, e ben da bere.
Dan. Purg. 23. Di bere, e di mangiar n' accende cura.
Genes. Lavossi le mani, e mangiò a gran quantità, perocchè n' avea bisogno.
¶ Per metaf.
G. V. 8. 32. 4. Gli domandarono grazia, che fossono alleggiati delle importabili gravezze, che M. Giache di S. Polo, e i suoi, facevano loro, e oltre a ciò i gran Borghesi delle ville, che tutti gli mangiavano [cioè gli consumavano, togliendo loro le lor facultà]
E RIMANGIARE diciamo il di nuovo mangiare.
Morg. E cominciarono a rimangiare a macco.

MANGIARE.

Sust. l' atto del mangiare. Lat. esus, us.
Boc. n. 1. 17. Alcuna volta gli era paruto migliore il mangiare, che non parea a lui, che dovesse parere. E n. 31. 13. Appresso mangiare, ec. nella camera andò della figliuola. E num. 9. Il quale un giorno dietro mangiare, laggiù venutone.
¶ Per convito, desinare, cena. Lat. Prandium, convivium.
Salust. Iug. R. A' quali quelle cose, più che li grandi mangiari son dilettevoli.
N. ant. 12. 2. Lo Re Porro, il quale combattéo con Alessandro, a un mangiare, fece tagliar le corde della cetera a un ceteratore.
¶ Per cibo, vivanda. Lat. cibus, epulae, edulium.
N. ant. 8. 1. In quella Alessandria sono le rughe, dove stanno i Saracini, i quali fanno i mangiari da vendere, e cerca l' huomo la ruga, per li più netti mangiari, e più dilicati, sì come huomo tra noi cerca de' drappi.
Cr. 3. 4. 4. E perciò si fa mangiari della farina del cece, a modo di farinata.
Coll. S. Pad. La terza, quando disidera troppo dilicati, e lavorati mangiari.
Albert. Non esser disideroso in ogni mangiare, e non ti mettere in corpo ogni esca, perciocchè in molte esche ha infermità, ec. diversi mangiari son contrarj alla buona forza, e sono strani a' corpi nostri.
¶ Diciamo in proverbio. Il mangiare insegna bere, e vale Il fare insegna fare.
Traduzioni

mangiare

jíst

mangiare

syödä

mangiare

enni

mangiare

makan

mangiare

äta, att äta, förtära, mata

mangiare

τρώω

mangiare

закусвам, изяждам, ям

mangiare

spise, æde

mangiare

manĝi

mangiare

ghazâ khordan, khordan [khor-]

mangiare

corroder, dinar, eder, manducar, mangiar, repasto

mangiare

valgyti

mangiare

jeść, zjeść

mangiare

mânca, mâncare

mangiare

la

mangiare

yemek, yemek yemek

mangiare

jisty

mangiare

jesti

mangiare

食べる

mangiare

(...을) 먹다

mangiare

spise

mangiare

comer

mangiare

есть

mangiare

รับประทาน

mangiare

ăn

mangiare

mangiare

mangiare

[manˈdʒare]
1. vt
a. (gen) → to eat
mangiare di tutto → to eat anything o everything
qui si mangia bene/male → the food is good/bad here
non avere da mangiare → not to have enough to eat
dare da mangiare a qn → to give sb something to eat
fare da mangiare → to do the cooking
farsi qc da mangiare → to make o.s. sth to eat
mangiare fuori → to eat out, have a meal out
resta a mangiare un boccone con noi → stay and have a bite with us
allora, si mangia? → is it ready then?
si mangiano questi funghi? → are these mushrooms edible?
mangiare per due/quattro (fig) → to eat enough for two/like a horse
mangiare come un uccellino (fig) → to eat like a bird
mangiare alle spalle di qn (fig) → to live off sb
sembrava volesse mangiarmi (fig) → I thought he was going to kill me
mangiarsi qn con gli occhi → to devour sb with one's eyes
mangiarsi qn di baci → to smother sb with kisses
mangiarsi il patrimonio → to squander one's inheritance
mangiarsi il fegato (fig) → to be consumed with rage
mi sarei mangiato le mani → I could have kicked myself
mangiarsi le parole → to mumble
mangiarsi le unghie → to bite one's nails
questo mobile è mangiato dai tarli → this piece of furniture has woodworm
esser mangiato vivo dalle zanzare → to be eaten alive by mosquitoes
b. (Carte, Scacchi) → to take
2. sm (cibo) → food
essere difficile nel mangiare → to be a fussy eater
il mangiare è pronto → lunch/breakfast/dinner is ready