marra

marra

Uno dei bracci dell'ancora. il cui scopo è di affondare nel terreno.

MARRA.

Strumento rusticano, che, nella commessura del manico, fa angulo acuto, assai proprio, per radere, e lavorar poco adentro. Lat. marra.
Cr. 2. 28. 3. Si rada il fondo con le marre, e la terra rasa con l' erbe, si gitti fuori del campo. E lib. 8. 2. 2. Anche si dee, e con l' erpice, e con le marre, il luogo per tutto pianare.
Dan. Inf. c. 15. Però giri Fortuna la suo ruota, Come le piace, e 'l villan la sua marra.
Bocc. n. 84. 11. Essi con vanga, e chi con marra, nella strada, paratisi dinanzi all' Angiulieri.
Traduzioni

marra

marre, houe

marra

arm, anchor arm

marra

sapă

marra

Марра

marra

Marra

marra

Marra

marra

marra

marra

Marra

marra

[ˈmarra] sf (Agr) → hoe (Naut) → fluke