meare

MEARE.

Trapelare, trapassare. Lat. meare.
Dan. Par. 23. Come raggio di Sol, che puro mei, per fratta nube. E cant. 13. Che quella viva luce, che si mea Dal suo lucente, che non si disuna [cioè procede]