menata

menata

(me'nata)
nome femminile familiare
1. serie di percosse S'è preso una bella menata.
2. noiosa ripetizione di rimproveri, richieste e sim. Mi ha fatto una delle sue menate. farsi le menate per qlco È sempre la solita menata.
3. evento noioso Quel film è una menata.

MENATA.

Quasi MANATA, tutto quello, che può inchiudere in se la mano, aggavignandolo con le dita.
Tes. Br. 3. 5. Se tu vuogli provare, se la terra è grassa, tu piglierai una menata di terra, ed immollerála ben d' acqua dolce, e poi, s' ell' è tenace, e viscosa, sappi, ch' ell' è grassa.
M. V. 6. 54. La polvere ricresce, e gonfia, e d' una menata, o di due si fa pieno il viso.
Passav. 369. Sognasse di ricogliere tre menate di polvere secca, e di gittarla in alto.
Cr. 3. 15. 10. E allor ciascun fasciuolo si divida in tre, o vero quattro menate grandi.
Diciamo anche MANCIATA, E BRANCATA.
Traduzioni

menata

[meˈnata] sf
a. (bastonata) → beating, hiding
b. (fam) (lamentela) → moaning; (cosa noiosa) → bore