mercato

mercato

(mer'kato)
nome maschile
1. luogo in cui venditori e compratori si riuniscono per contrattare merci o la riunione periodica degli stessi il mercato del pesce mercato coperto giorno di mercato
2. complesso degli scambi di un determinato bene il mercato dell'automobile
quello che viene praticato
a basso prezzo
commercio illecito di generi illegali o razionati
3. figurato confusione o luogo di grande disordine Che cos'è questo mercato?

MERCATO.

Luogo dove si tratta di mercanzia, e dove si compera, e vende. Lat. mercatus, us. Emporium. Gr.
G. V. 1. 42. 2. Dove i Fiesolani facevano lor mercato.
Bocc. n. 83. 6. Il quale allora a bottega stava in mercato vecchio alla 'nsegna del mellone.
Dan. Par. 16. Già era Caponsacco nel mercato.
¶ Per lo trattar del prezzo della mercatantia. Lat. commercium.
Bocc. n. 83. 3. Come se da spendere avesse avuto diecimila fiorin d' oro, teneva mercato, il qual sempre si guastava, quando al prezzo del poder domandato si perveniva. E nov. 62. 11. Con la quale io feci il mercato di questo doglio.
¶ Per metaf. pratica, e ragionamento. Lat. commercium.
Bocc. n. 26. 10. E se non fosse, che tu m' hai fatto, non so perchè, tener questi mercati.
¶ Per lo prezzo della cosa mercatata. Lat. precium.
M. V. 1. 28. Per quel pregio, che 'l Re di Francia volle a buon mercato.
Tav. rit. Perna, di parole è gran mercato, ma combattere è caro.
¶ Per grasce, e vettovaglia. L. commeatus, us.
Liv. M. E non erano forniti di mercato.
Vegez. Chi del mercato dell' oste bene non pensa dinanzi, senza ferro si vince.
E quando si tratta di far mercato, barattando mercatantia, a mercatantia, diciamo BAZZARRARE, e BAZZARRO il mercato. Onde per metaf. disse il Morg.
Morg. E basta solo un cenno a far bazzarro.
¶ Diciamo in proverbio. Aver più faccenda, ch' un mercato, di chi ha da fare assai.
¶ Per moltitudine nelle rime, lo disse il Berni.
Berni. Era un torso di pera diventato, o un di questi bachi mezzi vivi, che di formiche addosso abbia un mercato.
Traduzioni

mercato

базар, пазар, панаир, сделка

mercato

mercat

mercato

trh, market, tržiště

mercato

marked

mercato

bazaro, merkato, vendejo

mercato

mercado

mercato

bâzâr

mercato

mercato

mercato

markt

mercato

rynek, targ

mercato

călcat, mers, piaţă, târg, umblat

mercato

рынок

mercato

soko

mercato

pazar, çarşı

mercato

bazar, rynok

mercato

baazaar, kaTra

mercato

سُوقُ

mercato

αγορά

mercato

markkinat

mercato

tržnica

mercato

市場

mercato

시장

mercato

marked

mercato

mercado

mercato

marknad

mercato

ตลาด

mercato

chợ

mercato

市场

mercato

שוק

mercato

市場

mercato

[merˈkato]
1. sm
a. (luogo) → market
giorno di mercato → market day
mercato ortofrutticolo/del pesce → fruit/fish market
mercati generali → wholesale market sg
mercato delle pulci → flea market
b. (Econ, Fin) → market
mettere o lanciare qc sul mercato → to put sth on the market
a buon mercato (agg) → cheap (avv) → cheaply
di mercato (economia, prezzo, ricerche) → market attr
2.
il Mercato Comune (Europeo)the (European) Common Market
mercato dei cambiexchange market
mercato dei capitalicapital market
mercato interno o nazionaledomestic market
mercato del lavorolabour market, job market
mercato liberofree market
mercato neroblack market
mercato al rialzo (Borsa) → bull market
mercato al ribasso (Borsa) → bear market
mercato a termineforward o futures market
mercato dei valoristock market