merenda

merenda

(me'rɛnda)
nome femminile
pasto leggero, spec. quello pomeridiano dato ai bambini fare merenda

MERENDA.

il Mangiare, che si fa tra il desinare, e la cena, e la vivanda, che si mangia. Lat. merenda. Flos. 177.
Bocc. n. 37. 7. E molto avendo ragionato d' una merenda, che, in quell' orto, ad animo riposato, intendean di fare. E n. 85. 14. E oltre a questo n' avean da lui di buone merende, e d' altri onoretti.
Diciamo MERENDUZZA suo dim.
Firenz. asin. d' oro. Ella faceva ogni dì mille merenduzze, e mille stravizzi di nascosto.
E STRAVIZZO è il mangiare, che fanno insieme le conversazioni allegre.
Lorenz. Med. canz. Feciono una merenduzza, Di bacce' senza salina.
E MERENDONE diciamo per ischerno ad uno scioperone, scimunito. L. nebulo.
Lorenz. Med. canz. La mia moglie, t' è nimica, Merendon.
Traduzioni

merenda

elevenses

merenda

Imbiss

merenda

merienda

merenda

asrâné

merenda

merenda

merenda

ikindi kahvaltısı

merenda

svačina

merenda

mellanmål

merenda

小吃

merenda

חטיף

merenda

小吃

merenda

وجبة خفيفة

merenda

スナック

merenda

snack

merenda

snack

merenda

przekąska

merenda

스낵

merenda

[meˈrɛnda] sfafternoon snack
far merenda → to have an afternoon snack