messo


Ricerche correlate a messo: messi, mezzo

messo

('mɛs:o)
nome maschile
1. letterario chi porta un messaggio il messo di Dio
2. dipendente di ente pubblico che porta comunicazioni, avvisi e sim. il messo comunale

MESSO.

Messaggio. Lat. nuncius, internuncius.
Petr. canz. 44. 2. Indi i messi d' Amore armati usciro. E Son. 45. La strada a' messi suoi, ch' indi passaro.
Dan. Par. 12. E parve messo, e famigliar di Cristo. E Par. 28. Che 'l messo di Iuno, Intero a contenerlo sarebbe arto [Iride, cioè l' arco baleno]
Bocc. n. 23. 24. Non so io dove mi fui, molto tosto ve n' è giunto il messo. E nov. 40. 6. Gli venne un messo da certi suoi grandissimi amici da Malfi.
Per famiglio, o famigliare di luoghi pubblici, e magistrati. Lat. lictor, accensus.
G. V. 11. 92. 5. I messi, che servono tutte le Signoríe.
¶ Per sergente della Corte civile. Lat. viator, apparitor.
M. V. 4. 80. Gli esattori, e messi se n' andavano per loro, col quarto della 'mposta.
¶ Per muta di vivanda, servíto.
Bocc. n. 5. 7. Quivi essendo il Re successivamente di molti messi servito, ec. Ma pur venendo l' un messo appresso l' altro.
Traduzioni

messo

mis

messo

ambassador, inviato, messagero

messo

colocar

messo

לשים

messo

1 [ˈmesso] smmessenger

messo

2/a [ˈmesso]
1. pp di mettere
2. agg essere ben/mal messo (economicamente) → to be well-/badly-off; (di salute) → to be in good/bad health