mestola

MESTOLA.

Strumento da cucina noto, di legno, o di ferro stagnato, e di varie forme, il qual s' adopera a mestare, tramenar le vivande, che si cuocono, o le cotte.
Cr. 9. 104. 5. La qual sempre, con una mestola, o vero con alcun bastone, si mesti. E lib. 10. 35. 6. Sia appresso alla carta, e sì come una mestola forata.
¶ Diciamo in proverbio. Chi ha la mestola in mano si fa la minestra a suo modo, cioè: che chi si può far la parte da se, se la fa buona.
E mestola disse il Bocc. d' huomo insipido, scimunito, e di grosso ingegno.
Lab. n. 292. E te or gocciolone, e or mellone, e or ser mestola, e talor, cenato, chiamando,
E a tale diciamo anche MESTOLONE.
E MESTOLA si dice a quello strumento di legno, con qual si giuoca, e dassi alla palla.
E alla cazzuola de' muratori. Lat. trulla.
Traduzioni

mestola

scoop

mestola

bată (să bată)

mestola

[ˈmestola] sf (Culin) → ladle (Edil) → trowel