molestamento

MOLESTAMENTO.

Il molestare. Lat. divexatio.
Tes. Br. 5. 36. Ed è dimentico molto, chi non li sovviene delle cose passate, però gli addiviene, sì come per molestamento di natura, e non è sì pesante, che un buon cavallo non abbia assai di giugnerlo, di tal guisa corre.