mondo

(Reindirizzato da monde)

mondo

('mondo)
nome maschile
1. l'insieme dei corpi celesti e dello spazio le origini del mondo
figurato
a. catastrofe, disastro Non è mica la fine del mondo!
b. familiare cosa o persona bellissima, eccezionale e sim. Questa torta è la fine del mondo.

da sempre
2. il nostro pianeta, il globo terrestre fare il giro del mondo
molto lontano
non rendersi conto della realtà
in nessun modo
i paesi in via di sviluppo
i paesi più poveri, privi di qualunque struttura
3. la Terra in quanto teatro delle vicende umane lottare per un mondo migliore
partorire
nascere
l'al di là
incredibili, inaudite
espressione di rincrescimento per qlco che è andato storto
4. l'insieme degli esseri di una stessa specie il mondo animalevegetale
5. la totalità degli uomini rivolgere un appello al mondo intero
figurato moltissima gente
6. vita sociale terrena, spec. contrapposta a quella spirituale avere esperienza del mondo
che ha esperienza di vita
a. che sa vivere in società atteggiarsi a donna di mondo
b. eufemistico prostituta fare la donna di mondo
7. popolazioni appartenenti a una civiltà o le attività, i principi e sim. che caratterizzano una civiltà il mondo romano il mondo pagano il mondo contemporaneo
8. insieme di persone con attività, principi e sim. comuni il mondo politico il mondo dello spettacolo
l'alta società
9. l'insieme delle idee, dei sentimenti e sim. che appartengono alla sfera interiore della persona vivere nel proprio mondo il mondo di un bambino il mondo interiore
10. figurato grande quantità C'era un mondo di gente.
moltissimo Mi è piaciuto un mondo.

mondo

('mondo)
aggettivo
1. ripulito e messo in ordine casa monda
2. privato delle scorie frutto mondo
3. figurato moralmente puro animo mondo dai peccati

MONDO.

Add, netto, puro. Lat. mundus, purus.
Tes. Br. 3. 5. Ma sopra tutte maniere d' acqua, che novellamente è colta di piova, se ella è ben monda, e messa in cisterna ben lavata nettamente, senza alcune lordure.
Dan. Purg. 28. Tutte l' acque, che son di quà più monde. E cant. 21. Tremaci, quando alcuna anima monda Si sente, sì che surga, o che si muova.
Lab. n. 151. Fu una cosa tanto pura, tanto virtuosa, tanto monda, e piena di grazia.
Cavalc. fr. ling. Mondo in se da' vizj debb' esser colui, ilqual vuol correggere gli altri.

MONDO.

Sust. Il Cielo, e la Terra insieme, e ciò che si racchiude in essi, Universo, macchina mondiale. Lat. mundus, di, orbis terrarum.
Lab. n. 148. Mirabil cosa, che in tante migliaia d' anni, quante trascorse sono, poichè 'l Mondo è fatto.
Bocc. g. 1. f. 5. Conciossiacosache, dal principio del Mondo, gli huomini sieno stati, ec.
Dan. Par. 2. Questi organi del Mondo così vanno.
¶ Per parte di esso, cioè la terra sola.
Bocc. n. 19. 35. Sei anni andata tapinando, in forma d' huom, per lo Mondo. E nov. 18. 36. Erano i più belli, e i più vezzosi fanciulli del Mondo.
Dan. Purg. 23. Nel qual mutasti Mondo a miglior vita.
Petr. Son. 30. Ne nebbia, che 'l Ciel cuopra, e 'l Mondo bagni. E Son. 263. Così nel Mondo Sua ventura ha ciascun, dal dì, ch' e' nasce. E canz. 38. 5. Nulla al Mondo è che non possano i versi.
¶ Per parte di essa terra, paese, regione.
Bocc. n. 26. 2. Alquanto è da uscir della nostra Città, ec. delle cose, che per l' altro Mondo avvenute son raccontando.
¶ Per Paradiso, o Inferno, o luogo dell' altra vita.
Bocc. n. 70. 8. Sono a te tornato a dirti novelle dall' altro Mondo. E nov. 77. 5. Acciocchè tu, del desiderio degli occhi miei, possi maggior certezza nell' altro Mondo portare.
¶ Per figura: il continente pel contenuto.
Dan. Par. c. 11. Per sodisfare al Mondo, che gli chiama.
Petr. canz. 9. 2. Le qua' fuggendo tutto 'l Mondo onora. E Son. 211. Ma il Mondo cieco, che virtù non cura. E Son. 295. Non la conobbe il Mondo mentre l' ebbe, Conobbil' io.
Bocc. n. 65. 14. Non gli trarrebbe del capo tutto 'l Mondo, che, ec.
¶ Ed essere al Mondo, cioè al secolo: starsi laico.
Bocc. g. 4. p. 7. Si dispose di non volere più essere al Mondo, ma di darsi al servigio di Dio. E nov. 50. 5. S' io non avessi voluto essere al Mondo, mi sarei fatta monaca.
¶ Diciamo. Questo Mondo è fatto a scale, chi le scende, e chi le sale. E vale. A chi è propizio, a chi è contrario. Dell' origine, e dichiarazion di questo proverbio, vedi Flos. 118.
Traduzioni

mondo

Welt, Erde, Scene

mondo

world, earth, a world of good, World War

mondo

mundo

mondo

世界

mondo

мир, навалица, народ, общество, свят, хора

mondo

món

mondo

svět

mondo

verden

mondo

mondo

mondo

mundo

mondo

âfâq, âlam, doniyâ, giti, jahân, keihân, ruzegâr

mondo

mundo, terra

mondo

lume

mondo

dunia, ulimwengu

mondo

aalam, gaihaañ

mondo

maailma

mondo

svijet

mondo

世界

mondo

세계

mondo

verden

mondo

świat

mondo

мир

mondo

värld

mondo

โลก

mondo

thế giới

mondo

העולם

mondo

世界

mondo

1 [ˈmondo] sm
a. (gen) (fig) → world
in tutto il mondo → all over the world, throughout the world
il migliore del mondo → the best in the world
nessuno al mondo → no-one in the world
essere solo al mondo → to have no family
il mondo dell'aldilà → the next life, the after life
il gran o bel mondo → high society
il mondo del teatro → the world of the theatre
b. (fraseologia) ti faccio un mondo di auguri
ti auguro un mondo di bene → all the best!
ti voglio un mondo di bene → I really love you!
gli voglio tutto il bene di questo mondo ma... → I'm very fond of him but ...
per niente al mondo, per nessuna cosa al mondo → not for all the world
da che mondo è mondo → since time o the world began
(sono) cose dell'altro mondo! → it's incredible!
non è poi la fine del mondo se non vengo → it won't be the end of the world if I can't make it
una moto che è la fine del mondo → one hell of a motorbike
mettere/venire al mondo → to bring/come into the world
com'è piccolo il mondo! → it's a small world!
è un uomo di mondo → he's a man of the world
così va il mondo → that's life
vivere fuori dal mondo → to be out of touch with the real world
ma in che mondo vivi? → what planet are you living on?
vive in un mondo tutto suo → he lives in a world of his own
mandare qn all'altro mondo → to kill sb
il mondo è bello perché è vario (Proverbio) → variety is the spice of life
mondo cane! → bloody hell!

mondo

2/a [ˈmondo] agg (verdura) → cleaned; (frutta, patate) → peeled