morsa, e morse

MORSA, e MORSE.

Pietre, o mattoni, i quali sporgono in fuori da' lati de' muri, lasciativi a fine di potervi collegar nuovo muro.
Boc. n. 49. 9. Appiccandosi a certe morse d' un' altro muro.
MORSA è anche uno strumento, col quale si piglia il labbro di sopra al cavallo, e si strigne, perchè stia fermo.
E MORSA è similmente strumento, col quale i fabbri, e gli orefici stringono, e tengon fermo il lavoro, ch' egli hanno tra mano, per lavorarlo.