morto, o morta

MORTO, o MORTA.

Sust. Cadavero. Latin. cadaver.
Bocc. Introd. n. 23. E dove un morto si credevano i preti avere a seppellíre, ne avevano sei, o otto.
G. V. 8. 40. 1. Andando M. Corso Donati, e i suo' seguaci, a una morta di Casa Frescobaldi, ec. Tutta la gente, che erano alla morta, si levarono a romore.
¶ Per passato all' altra vita. Lat. defunctus.
Bocc. n. 23. Il pregò, che messe dicesse per l' anima de' morti suoi.