nascosamente

NASCOSAMENTE.

Celatamente, occultamente, copertamente. Lat. clàm, clanculum.
Bocc. n. 98. 34. Ma dolersi del modo, nel qual sua moglie è divenuta nascosamente di furto. E nov. 17. 2. Quivi nascosamente tenendola.
Dan. Inf. c. 21. Sì che, se puoi, nascosamente accaffi.