nemico, nimico


Ricerche correlate a nemico, nimico: nemici

NEMICO, NIMICO.

Che odia, disama, e quegli, che desidera offendere, chi l' ha offeso. Lat. inimicus, hostis.
Boc. n. 16. 27. E come amico, e non come nimico il commisi. E nov. 77. 33. Il quale ella doveva meritamente creder nimico. E nov. 16. 3. Non volendo suddito diventar del nimico del suo signore.
M. V. 8. 6. Intendeva catuno alla propria utilità, e del monistero non si curavano, e 'l nimico, co' suo' beveraggi, gl' innebbriava [cioè il Diavolo]
D. Inf. c. 3. A Dio spiacenti, è da' nemici sui.
Petr. canz. 4. 4. Della dolce, e acerba mia nemica E bisogno, ch' io dica.