nescio

NESCIO.

V. lat. che non sa, ignorante. Lat. nescius.
Filo. lib. 4. 21. Ma tu di mobil natura, e nescio di quel che fai, mi tormenti, oltre al dovere.
Dan. Par. 26. Sì nescia è la sua subita vigilia.