nibbio

NIBBIO.

Uccello di rapina noto. Lat. milvus, milvius.
Fior. virt. A. M. Puossi appropriare la 'nvidia al nibbio, ilquale è tanto invidioso, che se vede i figliuoli ingrassar nel nidio, si gli bezzica lor le coste, perchè le carni loro infracidino, acciocchè dimagrino.
Conv. c. 74. Meglio sarebbe voi, come rondine volar basso, che come nibbio altissime ruote fare, sopra le cose vilissime.
Lab. 317. Lamenterati, ma d' averti a modo d' un nibbio lasciato adescare, ec. alle busecchie.
M. V. 9. 65. Il legato, sì come il nibbio, aspettava la preda.
¶ Diciamo. Non poter dir, come il nibbio, mio, mio: detto dalla voce, che quell' animal manda fuora. Flos. 405.
Traduzioni

nibbio

kite

nibbio

Milan

nibbio

milvo

nibbio

uçurtma

nibbio

/bi [ˈnibbjo] sm (uccello) → kite