nigella

NIGELLA.

Lat. gith, melanthium, Gr.
Cr. 6. 85. 1. La nigella è calda, e secca nel terzo grado, ed è seme d' un' erba, la quale in luoghi paludosi, e intra 'l grano, ancor si truova: il qual seme si serba per dieci anni, ed è ritondo, e piano, e rossiccio, ec. Lo 'mpiastro fatto di farina di nigella, e di sugo d' assenzio, intorno al bellíco, e spezialmente a' fanciulli, uccide i lombrichi.
Traduzioni

nigella

arañuela