nominanza

NOMINANZA.

Fama, gloria, grido. Lat. nomen, fama, gloria.
Albert. cap. 33. La fama, e la nominanza è stato di dignitade non laidita, approvato per leggi, e per costumi, e in niuna cosa menomato.
G. V. 2. 1. 3. Udendo la nominanza di quella, e come era edificata da' nobili Romani.
Tes. Br. 7. 72. Falso onore diletta, e nominanza bugiarda dispaventa. E lib. 7. 16. Guadagno, che viene con mala nominanza è rio: amerei più scapitare, che laidamente guadagnare.
Dan. Inf. c. 4. E quegli a me l' onrata nominanza, che di lor suona su nella tua vita. E Purg. c. 11. La vostra nominanza è color d' erba.