novello

novello

(no'vɛl:o)
aggettivo
appena nato, che si trova da poco in una determinata condizione patate novelle vino novello novello sposo

NOVELLO.

Vedi nuovo. Lat. novus.
Liv. M. Noi non propogniamo niente di novello.
Dan. Purg. c. 19. Novella vision, ch' à ciò mi piega.
Petr. Son. 9. Che veste il Mondo di novel colore.
Bocc. n. 13. 11. Camminando adunque il novello Cavaliere.
Dan. Purg. c. 6. Federigo Novello, e quel da Pisa.
¶ E vendere, e comperare a novello, quel che oggi noi diciamo, vendere, e comperare in erba, che è riscuotere, e pagare la valuta del frutto, avanti ch' e' sia maturo.
Passav. 121. Molti altri dicono, che sono allogagioni, compagnie, e socci, vendere, e comperare a novello, e più altri modi.
Traduzioni

novello

novel, nuevo

novello

fresc, nove, novelle

novello

nygift

novello

/a [noˈvɛllo] agg (piante, patate) → new; (insalata, verdura) → early; (sposo) → newly-married
pollo novello → spring chicken