offensione

OFFENSIONE.

Offesa.
G. V. 11. 16. 1. Guardavano la Città di dì, e di notte, di sbanditi, di zuffe, e d' offensioni.
Serm. S. Agost. Facciamo con diletto la punizione, sì come noi facemmo l' offensione.
Dan. Inf. c. 6. Caccerà l' altra con molta offensione.
Traduzioni

offensione

daño, ofensa