olore

OLORE.

Odore.
N. ant. 54. 5. E l' altra, che per olóre ne dovea venire, sì che molti lo schifavano.
¶ Per allettamento, agonía.
M. V. 3. 2. E avvedendosi quanto l' avarizia movea le cortigiane cose, disponeva i prelati all' olore della pecunia.