omore

OMORE.

Vedi UMORE.
Dan. Inf. c. 30. La grave idropisía, che sì dispaia Le membra, con l' omor, che mal converte.
N. ant. 4. 3. Alcuno de' savj riputava movimento d' umori.