osservagione, e osservazione

OSSERVAGIONE, e OSSERVAZIONE.

L' osservare, cioè il mantenere. Lat. observatio.
G. V. 9. 184. 1. Per osservagione de' patti della pace. E lib. 11. 21. 2. Però huomo di buona vita, sanza osservazione d' ordinato squittino [cioè senza tenere l' ordine consueto]
¶ Per attenta considerazione.
Collaz. S. Pad. L' ultima osservazione di questo provato monetiere, che noi dicemmo dinanzi, ec.