paleo

PALEO.

Erba nota.
Amet. car. 45. Ne è di quella il suolo dall' arido paléo occupato.

PALEO.

Strumento, col quale giuocano i fanciulli, faccendolo girare con una sferza, e dicongli fattore. Lat. turbo, turben, gr. Flos. 114.
Genes. Fece fare un molto bello paléo, e una ferza, per farlo molto bene girar d' intorno.
Dan. Par. 18. Vidi muoversi un' altro roteando, E letizia era fersa del paléo.
Morg. Ch' io fo i tuo' par ballar com' un paléo.
¶ Oggi PALEO diciamo a uno strumento non molto dissimile alla trottola. Onde il proverbio. Quando e' ti dice buono al paléo, non giucare alla trottola, e vale. Quando ella ti va bene in uno affare, non ne tentare un' altro.