pallidezza

PALLIDEZZA.

Quella livida bianchezza, che vien nel volto, quando per subita paura, o altro accidente, il sangue si ritira alle parti interiori, e talora anche è naturale. Lat. pallor.
Declam. Quintil. C. Mostrando ne' loro visi pallidezza di morte.
Fiamm. lib. 4. 60. Il Vivo color del viso, cambiato in pallidezza.
¶ In proverbio, pallidezza del nocchiero, di burrasca segno vero.
Traduzioni

pallidezza

palidez

pallidezza

pâleur