pascere

(Reindirizzato da pasca)
Ricerche correlate a pasca: pascal

pascere

('paʃere)
verbo transitivo
1. portare animali al pascolo pascere le capre
2. animale mangiare l'erba pascere l'erba
3. figurato nutrire a livello intellettuale, morale sim. pascere la mente con la lettura

PASCERE.

E proprio il tagliar, che fanno le bestie co' denti l' erba, o altra verzura, per mangiare. Lat. pascere, pasci, comedere, vesci.
Bocc. n. 16. 7. Da fame costretta, a pascer l' erbe si diede, e pasciuta, come potè, ec. E num. 8. L' erbe pascendo, e bevendo l' acqua, e tante volte piagnendo, ec.
Dan. Inf. 13. L' Arpíe pascendo poi delle sue foglie.
¶ Per dar mangiare, Lat. pascere, cibum praebere.
Dan. Par. 19. Quale sovr' esso il nido si rigira, Poich' ha pasciuto la cicogna i figli, E come quei, ch' è pasto, la rimira.
Petr. Son. 263. O Ninfe, e voi, che 'l fresco erboso fondo Del liquido Cristallo alberga, e pasce.
G. V. 12. 72. 4. Convenisse che pascesser quelli, che le lavoravano.
¶ Per metaf.
Petr. Son. 73. Ch' io mi pasco di lagrime, e tu 'l sai.
Boc. nov. 16. 27. Non mi pascer di vana speranza.
Cavalc. Specch. cr. Pascendosi d' orazione, e contemplazione.
Dan. Purg. 7. Fu meglio assai, che Vincislao suo figlio Barbuto, cui lussuria, e ozio pasce.
¶ In signif. neut. pass. nutrirsi, satollarsi. Qui è metaf.
Dan. Par. 17. E quindi par, che 'l loro occhio si pasca.
E da PASCERE PASCIONA, che è quantità di cose di che pascersi: onde Trovar buona pasciona, vale trovar ben da mangiare.
Traduzioni

pascere

feed, graze

pascere

weiden

pascere

nutrir, pascer

pascere

[ˈpaʃʃere] vb irreg
1. vi (aus avere) → to graze
2. vt (brucare) → to graze on
3. (pascersi) vr pascersi di (erba) (fig) (illusioni) → to feed on