pascimento

PASCIMENTO.

Il pascere, e 'l pasto stesso. Lat. pastus, us, cibus, pabulum.
Fav. Esop. Prese una pecora, e portolla per esca, e pascimento al Lione.
¶ Per metaf.
Medit. arb. cr. Buona cosa è stare nella soavitade chiara del pascimento, che riceve l' anima nello stato della tua soave, e disiderosa contemplazione.