per me

PER ME.

Con l' ultima, E larga, e PER MEI. Avverbio, che vale vicino, allato, dirimpetto. Lat. propè, iuxta.
Liv. M. E gittaronli addietro dentro alla cittade, e allo 'ncalciare s' abbattero, per me le porte, co' nemici.
Boc. n. 76. 13. E come fu per mei Calandrino, ec.