perduto

perduto

(per'duto)
aggettivo part. pass. di perdere
1. cosa che non c'è più o non si trova più speranza perduta ritrovare le chiavi perdute
2. persona senza via di scampo sentirsi perduto vedersi perduto
3. moralmente corrotto un ragazzo perduto

PERDUTO.

Add. da perdere.
Dan. Inf. c. 11. Alcun compenso Dissi lui truova, che 'l tempo non passi Perduto [cioè senza far qualche cosa] Inf. 25. Già eran li duo capi un divenuti, quando m' apparver duo figure miste In una faccia, ov' eran duo perduti [cioè contraffatti dal lor primo essere] E Purg. c. 3. Fuorchè mostrargli le perdute genti [cioè dannate]
Bocc. n. 17. 6. I marinari, che più volte per perduti si tennero [cioè morti] E nov. 18. 33. E così brievemente avvenne de' due innocenti figliuoli del Conte d' Anguersa, da lui per perduti lasciati [cioè per morti, e non per gli aver più a rivedere] E nov. 14. 13. In lui ritornò lo smarrito colore, e alquante delle perdute forze [cioè mancate] E nov. 11. 6. Lui veramente esser tutto della persona perduto [cioè attratto, o rattratto]
G. V. 2. 12. 3. Divenne sì malato, ch' era perduto del corpo, e della mente [cioè rimaso senza forze, e senza intelletto]
Cavalc. Med. cuor. Sempre fu infermo, e perduto, che nulla potea lavorare. E Fr. ling. Era tutto sì perduto, che eziandio la mano non si poteva mettere alla bocca.
Traduzioni

perduto

lost, sunk

perduto

perdut

perduto

mistet, tabt

perduto

perdido

perduto

gom, mafqud, z'ye'

perduto

perdu

perduto

stracony

perduto

perdido

perduto

אבד

perduto

/a [perˈduto]
1. pp di perdere
2. agg (gen) → lost
sentirsi o vedersi perduto (fig) → to realize the hopelessness of one's position
una donna perduta (fig) → a fallen woman