periglio

PERIGLIO.

Pericolo.
Bocc. n. 77. 39. Ed ora, e mille altre volte, non hai dubitato di mettere in periglio, ec.
G. V. 8. 41. 1. Essendo la Città di Firenze in tanto bollóre, e periglio di sette.
Dan. Inf. 26. Che per centomilia Perigli siete giunti all' Occidente. E Purg. 14. Da qualche parte il periglio l' assanni.
Traduzioni

periglio

peril