perocche

PEROCCHE.

Imperciocchè. Lat. nam, etenim.
Boc. n. 5. 3. Perocchè quanto, tra i cavalieri, era d' ogni virtù il Marchese famoso, tanto la donna, tra tutte l' altre, ec.
Dan. Pur. c. 1. Null' altra pianta, ec. vi puote aver vita, Perocchè alle percosse non seconda.
Petr. Son. 59. Perocchè 'n vista ella si mostra umíle.
G. V. 12. 1. Conviene cominciare il dodicesimo libro, perocchè 'l richiede lo stile del nostro trattato.