pervertere

PERVERTERE.

Guastar l' ordine, metter sozzopra. Lat. pervertere.
N. ant. 68. 8. Il quale ubbidendo al Re, pervertì tutto 'l fatto.
M. V. 3. 52. E la Corte pervertì, e racchetò la cosa.
Passav. 197. Allora si perverte l' amore della carità del prossimo.
Albert. cap. 13. Col santo sarai santo, e con l' eletto sarai eletto, e col perverso ti pervertirai.