piatire

PIATIRE.

Cimentare, e sperimentare le sue ragioni in giudicio civile, litigare. Lat. lites, sequi. Della sua origine vedi Flos. c. 20.
Boc. n. 20. 6. Come egli faceva talvolta piatendo alle civili.
N. ant. 53. 2. Allora lo Scolare il pagò, e non volle piatir con lui.
Bocc. conclus. n. 5. Che non intendo di piatir con voi, che mi vincereste [cioè disputare]
¶ Diciamo piatire il pane, cioè averne inopia. Lat. extrema inopia laborare.
Piatire i cimitéri, si dice di chi, o per troppa età, o per mal sanía, par che non abbia da viver, molto.
¶ E dicesi ancora Murare, e piatire, dolce impoverire.