pollaio

pollaio

(po'l:ajo)
nome maschile
1. luogo in cui si allevano i polli e l'insieme dei polli stessi raccogliere le uova nel pollaio
2. familiare chiasso creato da un gruppo di persone fare un gran pollaio

POLLAIO.

Luogo, dove si tengono i polli. Lat. cors, tis gallinarum.
Cr. 1. 7. 6. Ma la dottrina dell' aia de' granai, e della cella del vino, della colombaia, del pollaio, ec. nel suo luogo si riserba a trattare.
E da POLLAIO APPOLLAIARSI, che è l' andar, che fanno i polli a dormire.
¶ Per metaf. posarsi a stare in qualche luogo: modo basso.
¶ In proverbio. Cascar da pollaio, che val morire, o venir di buono in malvagio stato.
Scopar pollai, si dice di color, che mutano spesso stanza.
Morg. Io ho scopato già forse un pollaio. modi bassi.
Traduzioni

pollaio

galinheiro

pollaio

gallinero

pollaio

morghdâni

pollaio

galliniera, pullario

pollaio

curte de păsări, orătănii

pollaio

/ai [polˈlajo] sm (edificio) → henhouse; (recinto) → chicken run