pondo

PONDO.

Peso, gravezza. Lat. Pondus.
Dan. Purg. 11. Quelle ombre orando andavan sotto 'l pondo.
Petr. Son. 74. Lascian le membra quasi immobil pondo.
¶ Per quantità di peso determinata.
Petr. huom. Ill. Per le quali tutte fue pagato quindicimila pondi d' ariento.
¶ Per metaf.
Sen. Declam. Il meglio è pigliare il miglior partito: questo caso porta seco gran peso, e pondo.
Collaz. S. Pad. E quegli non sappiendo il pondo della quistion proposta, addomandaron con preghiere, che sciogliesse la quistione.
Petr. cap. 5. Che della vista non sofferse il pondo.
Traduzioni