produrre, e producere

PRODURRE, e PRODUCERE.

Generare, CREARE. Lat. producere, gignere, ferre.
Bocc. nov. 99. 9. Piacesse a Dio, che questa nostra contrada producesse così fatti gentil' huomini, chente io veggio, che Cipri fa mercatanti. E n. 60. 3. Conciossiacosachè quel terreno produca cipolle famose, per tutta Toscana.
Petr. canz. 21. 3. Poi piacque a lui, che mi produsse in vita. E canz. 44. 5. Che producon fra noi felici effetti.
Dan. Purg. 10. Colui, che mai non vide cosa nuova, Produsse esto visibile parlare. E Par. 2. Ell' è formal principio, che produce, Conforme a sua bontà lo turbo, e 'l chiaro. E cant. 8. Se ciò non fusse, il Ciel che tu cammine Producerebbe sì gli suoi effetti. E cant. 26. E cominciò: o pomo, che maturo, Solo prodotto fosti. E Par. 29. Nel Mondo in che puro atto fu prodotto.
¶ Per addurre, condurre, porre avanti, che anche si dice mettere in campo. Lat. in medium afferre.
Bocc. g. 4. p. 13. Io producerei le storie in mezzo. E nov. 7. In testimonianza di dover ciò ragionevolmente fare ciascuno produsse fuori il suo anello. E lett. Producere ne' campi sotto l' armi i lor popoli, e mettere in forse la lor maiestà.