prontare

PRONTARE.

Importunare, importunamente sollecitare, fare instanzia. Lat. instigare, urgere.
Bocc. n. 37. 9. Quivi prontando lo Stramba, e l' Atticciato, e 'l Malagevole, compagni di Pasquino, ec.
Dan. Purg. c. 13. S' altra cagione in contrario non pronta.
Stor. Pistol. Molti de' Guelfi di Lucca prontarono la pace in dispetto di Mess. Luca degli Obizzi.
G. V. 6. 79. 3. I detti due Anziani, che gli prontava più volontà, che fermezza.
Dan. Rim. Ch' a voi servir lo pronta ogni pensiero.
¶ In signific. neut. pass. sforzarsi.
Liv. M. Così, come li Tribuni si prontavano in disturbare la lezione, così li padri si prontavano in disturbar la legge.