provvisione

PROVVISIONE.

Il provvedere, provvedimento.
G. V. 11. 20. 3. Onde molte, e grandi provvisioni di moneta trovavano alla camera del Papa.
Com. Purg. c. 11. La qual grazia sta in tre cose: in acquistando di tutti li beni spirituali, in provvisione di tutte le cose necessarie temporali, in rimovimento di tutti li mali spirituali.
¶ Per mercede di servitù, che anche diciamo stipendio, ma propriamente s' intende di quella, che danno a' servidori di qualità i principi, e le repub. Lat. stipendium.
Bocc. n. 15. 12. E da continuamente al tuo cognato, e mio marito, ch' è buona provvisione.
M. V. 6. 64. Aveva in questi di Mess. Giovanni da Oleggio fatto podestà di San Giovanni per Cesena, e datogli provvisione in altre terre circostanti.
Bocc. n. 84. 3. Della provvisione, che dal padre donata gli era.