purgazione

PURGAZIONE.

Vedi PURGAGIONE.
In tutti questi sensi si dice in lat. purgatio.
M. Aldobr. E però a compensar lo calore, assegnò la natura una purgazione spezialmente nelle femmine, per lo tempo loro, la qual purgazione è appellata dalle genti FIORI. E Galieno disse: che sì come l' álbore, ch' è sanza la sua purgazion naturale, non mena frutto, cioè non hae figliuoli.
Dan. Purg. 19. Quel ch' avarizia fa, qui si dichiara In purgazion dell' anime converse.
Maestruz. Purgazione, secondo Raimondo, è un dimostramento d' innocenzia del peccato, che è apposto altrui, per giuramento, o vero per altro debito modo, e sono due maniere di purgazioni.
Bocc. lett. Scuse bastevoli ad ogni debita purgazione.