raccendimento

RACCENDIMENTO.

Il raccendere.
Com. Inf. 26. Di questo raccendimento dice l' Autore, eziandio quivi, ma non cinquanta volte fia raccesa.