racchetare

RACCHETARE.

Far restar di piagnere. Lat. alicuius luctum compescere.
Bocc. nov. 17. 23. Lei, che non tanto il perduto marito, quanto la sua sventura piangeva, s' ingegnaron di racchetare.
¶ In signif. neutr. pass. racchetarsi vale restar di piagnere.
¶ Per quietar romori, e sollevazioni. Latin. sedare.
G. V. 12. 87. 2. E racchetossi il romore nella Città.
M. V. 9. 17. Feciono racchetare i Provenzali.
Bocc. nov. 70. 1. Poichè vide le donne racchetate.